martedì 22 maggio 2012

Un cupcake al limone nato da un errore


Nuova ricetta ispirata dal libro "Martha Stewart's cupcakes": cupcakes al lemon curd. Il lemon curd non ha un equivalente in italiano, è un crema a base di agrumi (non solo limoni) e rosso d'uovo... bhe, almeno in teoria, perché leggendo la ricetta (in inglese...), ho erroneamente tradotto "yolks" con albumi invece che con tuorli... credo che il mio cervello l'abbia fatto apposta, sapendo che avevo una confezione di albumi pastorizzati da usare in frigo! sta di fatto che ho fatto una deliziosa crema al limone con... gli albumi.
Vi darò pertanto la "mia" ricetta del lemon curd (che a questo punto dovrei però chiamare in altro modo).
I cupcakes sono resi leggeri dall'uso del formaggio tipo philadelphia nell'impasto, con un nota agrumata che associata alla crema del ripieno, li rende molto freschi ed estivi.
Ricordo che la crema può essere fatta anche con il succo dell'arancia o del lime se si vuole cambiare.

La prima parte della ricetta prevede la preparazione del lemon curd (variante con albumi, se volete fare la versione originale basta sostituire gli albumi con un numero equivalente di rossi d'uovo):


  1. in una ciotola di metallo resistente al calore, unire 2 uova intere, 8 albumi d'uovo (io preferisco usare quelli liquidi pastorizzati, per cui circa 320 gr di albume), 225 gr di zucchero semolato e il succo di 6 limoni;
  2. mettere la ciotola a bagnomaria e continuare a mescolare con la frusta a mano fino ad ottenere un composto denso (deve ricordare una crema pasticcera per capirci);



     3. togliere dal fuoco e unire, sempre mescolando (meglio se si usa il robot con la frusta a questo    punto) 30-40 gr di burro ammorbidito a pezzetti fino a quando è completamente amalgamato;
    4. mettere in una ciotola, ricoprire con la pellicola anche la superficie della crema e mettere in frigo per almeno 2 ore.

Ora facciamo i cupcakes (ne vengono circa 30):


  1. setaccio e mescolo insieme 300 gr di farina "00" o per dolci, mezzo cucchiaino di lievito per dolci e un cucchiaino di sale; aggiungo 1 cucchiaio da cucina di scorza di limone;
  2. lavoro a crema 225 gr di burro (io metto sempre una quota di margarina) con 385 gr di zucchero semolato;
  3. quando il composto è sufficientemente spumoso aggiungo 130 gr di formaggio cremoso tipo philadelphia;
  4. quando gli ingredienti sono ben amalgamati, aggiungo 4 uova, una alla volta, facendo attenzione che ognuna sia ben amalgamata prima di aggiungere la successiva;
  5. infine aggiungo un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia e 2 cucchiai da cucina di succo di limone;
  6. aggiungo ora gli ingredienti secchi;
7. metto una pallina (da gelato) circa di composto nei pirottini che avevo preparato nella mia teglia da muffin e inforno a 160° statici per circa 28 minuti (vale sempre la prova stecchino).



Una volta ben cotti e fatti raffreddare, bisogna procedere con la farcitura.

Prima di tutto li cospargo con lo zucchero a velo.

Prendo poi la mia crema al limone e la metto in un sac-a-poche con il beccuccio lungo  e partendo dal centro del cupcake lo riempio lasciando però uscire un pò di crema dall'alto, come si può meglio capire dalle foto.
Se non si ha il sac-a-poche, basterà ritagliare un piccolo cono dalla sommità del cupcake e riempire la cavità così formata con la nostra crema.

Provate entrambe le versioni, la "mia" e quella originale del lemon curd e poi sappiatemi dire cosa è meglio!
Buon appetito








2 commenti:

  1. Bellissimo blog..quanto prima pullulerà di lettori..in bocca al lupo...un abbraccio

    RispondiElimina